Ex Ritz di Albaro, vittoria di Legambiente genovese: i frati bloccano i lavori per la palazzina di lusso

Genova – Dopo le pressioni del circolo Nuova Ecologia di Legambiente genovese, che il 16  il 17 gennaio aveva volantinato davanti alla chiesa di San Francesco d’Albaro contro il discusso restyling edilizio della palazzina dell’ex cinema Ritz dove i Frati Conventuali Minori intendevano realizzare un condominio di lusso da cui ricavare 16 appartamenti con giardino pensile da mettere in vendita per “continuare a sostenere le attività missionarie dei Frati”, è arrivato lo stop al progetto.

“I frati hanno ritirato il progetto speculativo a piazza leopardi” – si legge nella nota del presidente circolo Andrea Agostini –  Ma non finisce qui. Chiederemo alla sovrintendenza un vincolo di bellezza d’insieme per la piazza e che il palazzo, donato da una famiglia genovese ai francescani per opere di carità, venga utilizzato per accogliere le persone a basso reddito della parrocchia e che il cinema Ritz torni a essere luogo di cultura e di socialità per il quartiere”.