Nuovo viadotto Polcevera: stop dell’antimafia di Reggio Calabria ad azienda in subappalto

Genova – In seguito agli accertamenti richiesti dalla Struttura Commissariale alla Prefettura di Genova, nell’ambito del Protocollo Antimafia firmato a gennaio 2019 dal Commissario Marco Bucci e dal Prefetto di Genova Fiamma Spena, è emerso che la Prefettura di Reggio Calabria ha emesso un provvedimento di interdizione nei confronti di un’azienda di autotrasporti, la Nemesis Srl di Motta San Giovanni (RC), che avrebbe dovuto eseguire alcune consegne all’interno del cantiere di ricostruzione del nuovo viadotto Polcevera.
“Il sub-contratto è stato immediatamente risolto”, tiene a precisare la Struttura Commissariale che poi aggiunge: “L’azienda in questione non ha mai avuto accesso al cantiere”.

Potrebbe interessarti anche

Controlli antimafia sul cantiere del Morandi, Di Lecce: “Protocollo rigoroso e controlli continui anche su noli e subappalti”