Elicoidale del Campasso, oggi il sopralluogo dell’ispettore del MIT: “Ammaloramento e degrado importante”

Genova – La Direzione di Tronco genovese ha effettuato oggi pomeriggio il sopralluogo richiesto dalla società all’Ufficio Ispettivo Territoriale del MIT sulla struttura “Elicoidale” e sulle altre opere di interconnessione tra il nuovo viadotto sul Polcevera e l’autostrada A7, compresi i viadotti “6 luci” e “16 luci”. Nel corso del sopralluogo, avvenuto con l’ispettore del MIT Placido Migliorino, sono state valutate le condizioni attuali delle infrastrutture al momento chiuse al traffico e il verdetto dell’esame sull’elicoidale non è stato confortante: “Ammaloramento e degrado importante”, ha dichiarato l’ispettore che poi ha aggiunto “allo stato attuale, se il nuovo ponte fosse già percorribile, non ne permetterebbero l’utilizzo”.

La  Direzione di Tronco, che aveva già avviato una specifica iniziativa finalizzata ad analizzare e risolvere tutte le esigenze manutentive o di adeguamento alle normative vigenti (NTC 2018), ha ribadito che le opere saranno completate prima della prevista apertura al traffico del nuovo viadotto sul Polcevera.

Potrebbe interessarti anche

Elicoidale del Campasso, assemblea pubblica su progetto e tempistiche. ASPI: “Dopo gli interventi sarà un’opera moderna”

CONDIVIDI