In silenzio contro l’autoparco, oggi il flash mob delle Donne di Cornigliano che minacciano l’esposto

Genova – Insieme per dire no all’autoparco a villa Bombrini. Questo l’invito delle Donne di Cornigliano che oggi pomeriggio hanno riunito i corniglianesi in un flash mob silenzioso: “Basta parole, basta commenti. Autofinanziamoci per fare un esposto”.
Non si fermano, dunque, le pasionarie del Ponente che dopo la diffida inviata al Comune di Genova minacciano di prendere le vie legali e ai giardini Melis si contano per capire in quanti saranno disposti ad arrivare allo scontro anche in tribunale.
Una partita che si deve giocare sulla velocità: a fine mese, infatti, scadrà la proroga per l’autoparco di Campi e gli autotrasportatori dovranno andarsene.

st

Sull’autoparco a Cornigliano potrebbe interessarti anche

Autoparco a Bombrini, dopo la diffida parte la protesta: appuntamento con le Donne di Cornigliano sabato 15 ai giardini Melis

CONDIVIDI