A casa per le restrizioni governative? E allora tutti in coda sui furgoni all’isola ecologica

Genova – Gli Italiani proprio non lo vogliono capire. Fino al 3 aprile, salvo proroghe, si deve stare a casa. O almeno lo deve fare chi non ha impegni lavorativi o motivi di salute che lo obblighino a qualche spostamento. E invece oggi cosa succede a Genova?
Dopo le code dei milanesi agli skilift, ecco i genovesi sui furgoni incolonnati davanti all’isola ecologica di Lungobisagno Dalmazia: è davvero il momento di fare le pulizie di primavera?
Ma gli italiani sanno rispettare le regole?

st

 

CONDIVIDI