Aperto da oggi un nuovo parcheggio gratuito alla Foce: 280 posti auto per mitigare i disagi dei cantieri

APERTO DA OGGI IL NUOVO PARCHEGGIO LIBERO ALLA FOCE: 280 POSTI AUTO A STRISCIA BIANCA, DOVE LA SOSTA È GRATUITA

Genova – Da oggi alla Foce ci sono 280 nuovi posti auto liberi. Il nuovo parcheggio, su un’area di 6.800 metri quadrati, è stato allestito in piazzale Cavalieri di Vittorio Veneto, venendo incontro alle richieste dei residenti del Municipio VIII Medio Levante, che lamentano la carenza di posti auto causata dai cantieri per il recupero della copertura del torrente Bisagno e il ripristino delle aiuole di viale Brigate Partigiane. Si tratta di un’area strategica, accanto alla Fiera e all’inizio di corso Italia, che servirà ai residenti e ai tanti lavoratori di negozi e uffici della zona.

Lo spiazzo fa parte di una più ampia area demaniale concessa dall’Autorità di sistema portuale al Comune di Genova, che comprende piazzale Kennedy e piazzale Martin Luther King (quest’ultimo già adibito a parcheggio a pagamento gestito da Genova Parcheggi). L’intera area alla Foce è spesso destinata ad attività fieristica, cantieristica e grandi eventi. Qui, ad esempio, si è celebrata la messa del Papa, e periodicamente viene allestito il lunapark. In caso di fiere ed eventi, il parcheggio libero potrà essere temporaneamente sospeso.

“Il nuovo parcheggio libero, aperto h 24, darà un grande sollievo al quartiere della Foce, in cui i parcheggi sono pochi – spiega l’assessore ai Trasporti e Mobilità integrata, Matteo Campora -. Sarà inoltre un aiuto per le attività commerciali, non appena sarà terminata l’emergenza Coronavirus. Ringrazio il settore mobilità del Comune e Aster per il lavoro svolto”.
Sono stati gli operai di Aster, infatti, a rifare tutta la segnaletica, orizzontale e verticale,  e a delimitare l’area con i new jersey di cemento in modo da consentire l’apertura del parcheggio.

Potrebbe interessarti anche:

Genova, nasce il Comitato Ben-essere Mediolevante: il focus su Esselunga e ristrutturazione del waterfront

 

CONDIVIDI