Coronavirus e sicurezza sul lavoro, in sciopero i lavoratori della Site di Borzoli: “Non abbiamo dpi”

Genova – Non si ferma l’ondata di proteste di lavoratori che chiedono di poter lavorare in sicurezza. Oggi 8 ore di sciopero alla Site di Borzoli, azienda metalmeccanica che si occupa di reti, infrastrutture ed impianti, per denunciare la mancanza di dispositivi di protezione individuale.
“Sono due settimane che Site promette la consegna di tutti i dpi che il decreto ministeriale ci obbliga ad avere – si legge nel volantino sindacale firmato Fim, Fiom e Uilm -, sono due settimane che i colleghi si destreggiano tra permessi e ferie per autotutelarsi e rimanere a casa (come dice il decreto ministeriale), e sono due settimane che ci chiediamo cosa ha fatto la Site per tutelarci”.

E mentre i lavoratori manifestano preoccupazione per la propria sicurezza, l’azienda, proprio questa mattina, ha dichiarato di aver aperto la procedura di cassa integrazione secondo le indicazioni del Decreto.

Potrebbe interessarti anche:

Coronavirus, firmato il Protocollo di sicurezza nei luoghi di lavoro. Como (CGIL): “Insufficiente e in ritardo”