Coronavirus, genovesi monitorati attraverso i telefoni cellulari per controllare il rispetto dell’isolamento forzato

Genova – Genovesi monitorati attraverso i telefoni cellulari per controllare gli spostamenti durante il periodo di isolamento forzato stabilito dal DPCM del 9 marzo e dalle ordinanze Regionali e sindacali.
Lo annuncia questa sera il sindaco Marco Bucci nella conferenza stampa di aggiornamento sul Coronavirus.
Così il Primo Cittadino dalla Sala Trasparenza: “Stiamo lavorando con un’azienda di telecomunicazione per capire gli spostamenti dei cittadini all’interno della città e fuori dalla città attraverso l’uso dei telefoni cellulari e il monitoraggio dei telefoni cellulari, ovviamente nel rispetto della privacy”.

 

Ti potrebbe interessare anche:

La cyber security nel nuovo spazio aperto dalla rivoluzione digitale