Buoni spesa per le famiglie: ecco l’anteprima del modulo e come compilarlo

Modulo buoni spesa

Genova – Ecco l’anteprima del modulo per la richiesta dei buoni spesa (QUI), PER I RESIDENTI DEL COMUNE DI GENOVA.

I buoni potranno essere richiesti a partire da DOMANI, venerdì 3 aprile 2020, dai cittadini che si trovano in difficoltà economica causata dalle misure legate all’emergenza Coronavirus.
Il modulo di richiesta dovrà essere compilato SOLO ON LINE sul sito del Comune di Genova (www.comune.genova.it ) e si baserà su un’autocertificazione.
I richiedenti devono risiedere nel Comune di Genova e la composizione del nucleo deve corrispondere ai residenti dell’indirizzo dichiarato.

In coerenza con l’Ordinanza n. 658/2020, il contributo viene erogato prioritariamente alle persone che non sono già assegnatarie di sostegno erogato da Enti Pubblici (ad esempio il reddito o la pensione di cittadinanza, il reddito di inclusione, il bonus 600 euro,…).
Ulteriori criteri di priorità, definiti dal Comune di Genova, sono la presenza di minorenni o disabili nel nucleo familiare.

Il buono potrà essere speso in tutti gli esercizi commerciali di alimentari il cui elenco verrà indicato sul sito del Comune, e avrà il valore di 100 € a componente familiare.

Le domande dovranno essere presentate entro il 6 aprile 2020 e l’erogazione del buono spesa avverrà secondo le modalità indicate successivamente ai beneficiari.

Chiunque abbia difficoltà a compilare la domanda online potrà rivolgersi telefonicamente al numero 010 557 4500 o alle associazione del terzo settore che saranno indicate sul sito del Comune e che potranno inviare la domanda al posto del richiedente.

Si indicano di seguito i requisiti che dovranno essere dichiarati in sede di presentazione della domanda che dovrà avvenire esclusivamente mediante il modulo online:

  • che il proprio nucleo familiare è in difficoltà nell’acquisto di generi alimentari e di prima necessità a causa dell’emergenza COVID-19 che ha determinato una perdita/riduzione delle entrate della famiglia.
    • numero dei componenti del nucleo famigliare residenti nel Comune di Genova, compreso il dichiarante  (indicare numero)
    • di cui minorenni (non compiuto il 18esimo anno d’età)  (indicare numero)
    • di cui con disabilità (Legge 104/92 art. 3, c. 3, disturbi dello spettro autistico, sindrome di Down)  (indicare numero)
  • numero dei componenti del nucleo familiare che percepisce altro sostegno al reddito, erogato da un Ente pubblico come cassa integrazione, NASpI, DISS-COLL, reddito o pensione di cittadinanza, reddito di inclusione, bonus 600 euro (indicare numero).

LE PRECISAZIONI DELL’ASSESSORE PICIOCCHI

CONDIVIDI