Buoni alimentari, arrivate 21.977 domande. Pronta la lista dei punti di distribuzione

Genova – È al via l’operazione buoni alimentari che il  Comune, tra i primi in Italia, ha organizzato per aiutare le famiglie in difficoltà durante questa lunga e difficile emergenza sanitaria. A differenza di altre istituzioni, il sito web del Comune di Genova ha retto bene alle 21.977 domande che sono state presentate. C’è ancora tempo fino a mezzanotte per chi non avesse avuto modo di presentare la sua richiesta.
Il sito del Comune ha avuto 15 mila accessi e circa il 10% delle domande ha avuto necessità della compilazione assistita. Vista la quantità di domande e considerando una media di tre persone a nucleo familiare, che ipoteticamente vede coinvolte circa 60 mila persone, con molta probabilità non tutte le domande potranno essere accolte, ma l’Assessore al Bilancio Pietro Piciocchi conta di integrare di poter integrare i buoni spesa grazie alle donazioni private che stanno arrivando in queste ore.
I punti di distribuzione sono già stati stabiliti. Tutte le persone riceveranno una comunicazione e nel caso in cui la domanda sia stata accetta verrà comunicato via mail o sms il luogo di consegna e l’ora di consegna che sarà il posto più vicino all’abitazione. Alle persone che saranno contattate per il ritiro dei buoni l’Assessore Piciocchi chiede puntualità e soprattutto di portarsi una penna per le norme anti contagio.
L’importo a disposizione del Comune è di 3 milioni e 52mila euro.

I buoni avranno validità fino al 31 dicembre 2020.

Ad oggi i negozi già convenzionati sono 335, ma un centinaio di altri negozianti ha chiesto di potersi aggiungere alla lista. L’adesione è gratuita, il margine dell’operatore privato sui buoni è del 5 per cento. Per chiedere di potersi convenzionare, i commercianti devono inviare una mail ai due indirizzi: ClientiTicket.Genova-IT@edenred.com e per conoscenza a suap@comune.genova.it con oggetto la dicitura “Convenzionamento voucher Comune di Genova”

Nel testo bisogna mettere:
– nome dell’insegna
– via, civico e cap del locale
– recapito telefonico
– indirizzo email di riferimento
– nome di un referente
– partita IVA/Codice fiscale
– allegare visura camerale e un documento d’identità del legale rappresentante.

Questa la lista dei punti di distribuzione dei Buoni alimentari:

1) Oregina-Lagaccio, locali della Polizia Locale, via Spinola 4 b-cancello
2) Castelletto, locali della Polizia Locale, corso Firenze 24
3) Pre-Molo Maddalena, biblioteca Berio, via del Seminario 16
4) Portoria, scuola infanzia San Luigi, Salita Carbonara 65
5) Sampierdarena, locali della Polizia Locale, via Sampierdarena 34
6) San Teodoro, scuola d’infanzia Garbarino, via Asilo Garbarino 17
7) San Fruttuoso, scuola San Fruttuoso, piazza Manzoni 2
8) Marassi, scuola d’infanzia Luzzati, via Moresco 3
9) Staglieno, centro civico, via Bobbio 21 d
10) Molassana, Scuola Peter Pan, via Sertoli 7
11) Struppa, locali della Polizia Locale, via Buscaglia 6
12) Rivarolo, Ats, passo Torbella 12
13) Bolzaneto, locali della Polizia Locale, via Reta 3 c
14) Pontedecimo, locali della Polizia Locale, via Rivera 1
15) Sestri, locali della Polizia Locale, via Da Persico 49 r
16) Cornigliano, locali della Polizia Locale, via Moisello 9 r
17) Voltri, locali della Polizia Locale, piazza Gaggero 2
18) Prà, scuola infanzia Valle, salita Cappelloni 1
19) Pegli, centro sociale Monaco, via Cialli 11
20) Foce, scuola Pascoli, piazza Palermo 11
21) Albaro, scuola infanzia San Pietro, via Cesare Battisti 6
22) San Martino, locali attigui Scuola Boccanegra, via Lagustena 49
23) Valle Sturla-Sturla-Quarto, locali della Polizia Locale, via Bottini 44
24) Quinto-Nervi-Sant’Ilario, locali adiacenti alla Polizia Locale, via Pinasco 7

Tutti coloro che volessero contribuire alla raccolta fondi del Comune di Genova per integrare i buoni alimentari possono farlo attraverso il seguente conto corrente – La causale da inserire è: “Emergenza coronavirus: misure urgenti di solidarietà”:

Comune di Genova via Garibaldi, 9 16124 Genova
Conto corrente n. 000100880807
presso Unicredit Spa – GENOVA TESORERIA COMUNALE
ABI 02008 – CAB 01459 – CIN T
IBAN IT 08 T 02008 01459 000100880807
BIC UNCRITMM
P.I. e C.F. 00856930102

 

CONDIVIDI