Smog e lockdown, gli ultimi dati dell’ESA: in Europa inquinamento in calo del 50%

Le misure di contenimento attuate nelle città d’Europa per arginare la pandemia di Coronavirus, hanno portato un calo notevole dell’inquinamento.
Lo annuncia l’ESA, 
l’Agenzia Spaziale Europea, precisando che in alcune città i livelli di diossido di azoto si sono anche dimezzati.
Il miglioramento della qualità dell’aria è particolarmente evidente in Italia, Spagna e Francia dove il lockdown è ormai in vigore da diverse settimane.
A Parigi dal 13 aprile al 13 marzo 
c’è stato un calo del 54% dei livelli di diossido di azoto rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. A Milano, Roma e Madrid il calo ha raggiunto il 45% circa.
I nuovi dati arrivano dalle osservazioni del satellite Copernicus Sentinel-5P.

CONDIVIDI