Quando la politica esternalizza le decisioni, nascono le task force

Genova – La verità sta al di fuori della politica. Condividere i rischi di una decisione difficile da prendere con un task force significa esternalizzare le scelte. Oggi è in voga questo sistema di appaltare il giudizio a una lista più o meno lunga di nomi, tutti più o meno noti, che scientificamente decidano cosa fare, quando e come farlo. La politica delega la “scienza” e prende per mano i cittadini conducendoli fuori casa. Una sorta di governo tecnico che leva le castagne dal fuoco alla politica che in questa maniera non lede la sua presunta infallibilità.
Per dovere di cronaca questa la lunga lista degli esperti dell’ennesima “task force”.

Il tavolo tecnico di riavvio delle attività è composto da 27 persone:

  • Giancarlo Icardi, Direttore del Centro interuniversitario per la ricerca sull’influenza e altre infezioni trasmissibili;
  • Paolo Durando, Professore ordinario Medicina del Lavoro coordinatore di Corso di studio – Consiglio di corso di laurea in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro;
  • Filippo Ansaldi, Professore associato coordinatore di Corso di studio – Consiglio del corso di studio in scienze delle professioni sanitarie della prevenzione;
  • Matteo Bassetti, Professore ordinario di Malattie infettive all’Università di Genova;
  • Alberto Quagli, Direttore del dipartimento di Economia dell’Università di Genova;
  • Gian Carlo Cainarca, Professore ordinario di Economia ed organizzazione aziendale all’Università di Genova;
  • Flavio Tonelli, professore ordinario di Progettazione e gestione degli impianti industriali all’Università di Genova e presidente del Comitato tecnico scientifico del Digital Innovation Hub Liguria;
  • Nicoletta Varani, professore ordinario di Geografia all’Università di Genova;
  • Alessandro Verri, professore ordinario di Computer Science all’Università di Genova;
  • Maurizio Caviglia, segretario generale Camera di commercio di Genova;
  • Emilio Clemente, Funzionario esperto in settore metrologia legale, sanzioni, crisi d’impresa della Camera di Commercio di Genova;
  • Stefano Socci, Chief operating officer Rina;
  • Lorenzo De Michieli, Coordinator of the Rehab technologies lab di IIT;
  • Andrea Pagnin, research manager Business strategist and developer di IIT;
  • Enrico Musso, professore ordinario di Economia applicata all’Università di Genova;
  • Giorgio Metta, scientific director di IIT;
  • Luciano Grasso, Esperto esterno Pubblica Amministrazione – Incaricato come consulente in materia di sanità e ambiente presso Struttura commissario straordinario ricostruzione viadotto Polcevera;
  • Walter Locatelli, commissario straordinario di Alisa;
  • Ugo Ballerini, direttore generale di Filse;
  • Paolo Ravà, presidente dell’ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Genova;
  • Maurizio Michelini, presidente dell’ordine ingegneri di Genova;
  • Lorenzo Cuocolo, professore ordinario di diritto comparato all’Università di Genova;
  • Enrico Castanini, direttore generale di Liguria Digitale;
  • Paolo Emilio Signorini, presidente dell’autorità di sistema portuale del Mar Ligure occidentale;
  • Alessandro Vaccaro, presidente dell’ordine degli avvocati di Genova;
  • Paola Girdinio, presidente del Centro di Competenza per la sicurezza e l’ottimizzazione delle infrastrutture strategiche;
  • Angelo Gratarola, direttore del Dipartimento di Emergenza ospedale Policlinico San Martino.

CONDIVIDI