Scoperto falso cieco con la patente, la Finanza gli sequestra 90 mila euro

TRUFFA AI DANNI DELLO STATO. ESEGUITO SEQUESTRO DI BENI PER CIRCA 90.000 EURO NEI CONFRONTI DI UN  “CIECO ASSOLUTO” PER L’INPS MA IDONEO PER IL RILASCIO DELLA PATENTE DI GUIDA. DUE INDAGATI

Negli scorsi giorni i Finanzieri del Comando Provinciale di Vicenza hanno eseguito il sequestro preventivo per equivalente per 87.583,90 euro nei confronti di un cittadino sudanese  residente a Schio, oggi indagato in concorso con la moglie cittadina ghanese  per truffa aggravata ai danni dello Stato per il conseguimento di erogazioni pubbliche. Dal 2013 il finto cieco era beneficiario della pensione di invalidità e dell’indennità di accompagnamento. Dopo appostamenti durati mesi  l’indagato è stato sorpreso alla guida della sua autovettura, ma anche a muoversi nei pressi della sua abitazione senza alcuna assistenza. Ha persino rinnovato per ben due volte la patente di guida, nel 2014 e 2017,quando già risultava essere “cieco assoluto”

 

CONDIVIDI