Tempi duri per lo smart working: tranciato un cavo della fibra in via Burlando

Genova – Lo scorso 18 maggio, una delle imprese che opera per conto di Open Fiber nel progetto di posa della fibra ottica in FTTH sul territorio di Genova, ha inavvertitamente tranciato una tubazione probabilmente di Fastweb in via Burlando.
Sembrerebbe  che la tubazione fosse interrata a meno di 10 cm di profondità quindi non in regola con il DL 179/2012 che dà disposizioni chiare su quanto deve essere profondo lo scavo.
Naturalmente sono molti i cittadini che hanno subito contrattempi per questo inconveniente visto che in tanti sono ancora in smart working. Un’ulteriore complicazione è data dal fatto che  Open Fiber deve attendere che sia il proprietario dei cavi tranciati ad eseguire la riparazione. Ad oggi non sono noti i tempi di ripristino.

Leggi anche:

https://fivedabliu.it/2018/07/30/cantieri-per-la-fibra-al-via-laccordo-di-programma-tra-comune-di-genova-tim-e-open-fiber/

CONDIVIDI