Spaccio di stupefacenti tra Chiavari e Lavagna: 7 in manette e sequestrati oltre 7 kg di marijuana

Chiavari (Ge) – Nelle prime ore di oggi, tra Chiavari, Lavagna e Carasco, circa 50 Carabinieri del Comando Provinciale di Genova,  con l’ausilio del Nucleo elicotteri di Villanova di Albenga, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Genova, Dott.ssa Alessia Solombrino, su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di 7 persone, sei uomini ed una donna, ritenute responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti

Le indagini, avviate nel febbraio 2019 e coordinate dal Sost. Proc. Dott. Marcello Maresca, hanno permesso di dimostrare l’operatività di un gruppo di spacciatori di hashish, marijuana, cocaina ed eroina, attivo nel comprensorio tra Chiavari, Lavagna e Carasco e in particolare il ruolo primario di un pregiudicato originario di Campobasso, Bruno Biondi, che riceveva nella sua abitazione consumatori o persone note nell’ambito dello spaccio. In manette anche il principale collaboratore di Biondi, Ivano Perazzi, che si dedicava nell’attività di spaccio. Grazie alle intercettazioni telefoniche, grazie alle quali si sono potute registrare più di 300 cessioni di sostanze stupefacenti, sono stati sequestrati, oltre a cocaina, eroina e hashish, anche 7 kg di marijuana.

CONDIVIDI