Genova, allerta gialla per tutta la giornata di domani. Le disposizioni del COC

Una perturbazione proveniente dal nord Atlantico porterà nelle prossime ore un’ondata di maltempo sull’Italia, prima sul nord e successivamente sulle regioni centrali, con piogge e venti forti. Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un’allerta meteo che prevede a partire dal tardo pomeriggio di oggi precipitazioni diffuse, che localmente potrebbero essere anche molto intense e accompagnate da fulmini, grandinate e forti raffiche di vento, su Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Domani piogge e temporali interesseranno anche Liguria, Emilia-Romagna e Toscana. Sulla base dei fenomeni previsti il Dipartimento ha anche valutato una allerta arancione per rischio idrogeologico sulla Lombardia mentre su Piemonte e sull’intero territorio di Liguria, Veneto, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagnae Toscana l’allerta sarà gialla.

Genova – Il Coc (Centro Operativo Comunale) si è riunito nel pomeriggio di oggi e, sulla base della dichiarazione di stato di allerta gialla per temporali dalle ore 8.00 alle ore 24.00 di giovedì 4 giugno sul territorio del Comune di Genova, diramata dalla Regione Liguria, ha messo in atto le azioni previste dal Piano Comunale di Emergenza per la gestione del rischio meteo-idrogeologico. Per tutta la durata dell’allerta saranno monitorati i principali corsi d’acqua del territorio comunale da parte dei Volontari di Protezione Civile e della Polizia Locale.

Il Comune di Genova ricorda che, durante il periodo di allerta meteo idrologica, i cittadini sono tenuti ad adottare, in tutta la città, i comportamenti di autoprotezione. Tutte le ordinanze e le norme di auto-protezione sono disponibili sul sito www.comune.genova.it.

All’entrata in vigore dell’allerta:

  • predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare i beni mobili che si trovano in locali allagabili;
  • porre al sicuro i propri veicoli in zone non raggiungibili dall’allagamento;
  • limitare gli spostamenti a esigenze di effettiva necessità;
  • tenersi aggiornati sull’evolversi della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle Autorità, da radio, tv e tutte le altre fonti di informazione.

Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova.

CONDIVIDI