Regionali Liguria: Sansa in vantaggio, manca solo l’ok del PD

Roma – Vertice notturno a Roma per decidere il candidato anti-Toti alle prossime regionali 2020. I pezzi del fragile blocco che si contrappone al Centro Destra hanno candidati ideali differenti, e soprattutto sulle grandi opere, visioni diametralmente opposte. Ferruccio Sansa sembrerebbe in vantaggio rispetto agli due altri contendenti, Aristide Massardo e Ariel Dello Strologo.
Nella sua carriera di giornalista  Sansa non ha risparmiato critiche al PD definendolo il “partito del cemento”, ma anche nei confronti del Movimento 5 Stelle non è mai stato tenero. La situazione non ha contorni ben definiti o come la definisce lo stesso Sansa, è fluida, ma una cosa è certa, la sua candidatura sarebbe un forte segnale di discontinuità che potrebbe anche far decidere alla parte più a destra del PD di scegliere Toti.

 

CONDIVIDI
Fabio Palli

Spirito libero con un pessimo carattere. Fotoreporter in teatro operativo, ho lavorato nella ex Jugoslavia, in Libano e nella Striscia di Gaza. Mi occupo di inchieste sulle mafie e di geopolitica.