Vuole “dormire ancora un po’” e minaccia con un coltello i poliziotti per non scendere dall’ambulanza

GenovaÈ successo sabato sera davanti all’ingresso del Pronto Soccorso del Galliera.
La Polizia di Stato ha arrestato un 53enne italiano per minacce e resistenza a pubblico ufficiale e per porto ingiustificato di armi, denunciandolo anche per il rifiuto di fornire le proprie generalità, oltraggio e interruzione di pubblico servizio.

L’uomo, dopo essere stato prelevato in via della Cella dai militi di un’ambulanza per il suo stato alterato da sostanze alcoliche, una volta arrivato al pronto soccorso si è rifiutato di scendere dalla lettiga, giustificandosi col fatto che avesse desiderio “di dormire ancora un po’”.

Nei confronti degli operatori sanitari che lo incalzavano affinché liberasse l’ambulanza, ha reagito con violenza, rendendo necessario l’intervento della Polizia. Anche con gli agenti intervenuti ha mantenuto un atteggiamento aggressivo, minacciandoli con un coltello estratto improvvisamente da un sacchetto di plastica che portava con sé. A fatica l’uomo è stato disarmato e, successivamente, accompagnato presso gli uffici della Questura dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo in programma per stamattina.

CONDIVIDI