Autostrade, controlli nelle gallerie: si va verso la normalità

Aspi: in Liguria, avviata la fase conclusiva del programma di ispezioni nelle gallerie. Entro fine mese due corsie per direzione su gran parte della rete

Genova – Superata la fase critica dei controlli, nessun rischio di riaperture ritardate oltre l’orario notturno. Dalla prossima settimana progressiva diminuzione dei cantieri, avendo già effettuato lo smontaggio delle onduline su circa l’80% delle gallerie.
Si è ormai conclusa la fase più impegnativa delle attività di monitoraggio e manutenzione delle 285 gallerie della rete ligure, che Autostrade per l’Italia sta effettuando sulla base delle prescrizioni del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

I Lavori di manutenzione sono ultimati su 28 gallerie, di cui 25 riaperte al traffico. Ulteriori 12 tunnel saranno riaperti entro i prossimi 5 giorni, completando tutte le attività di manutenzione in corso.
Il programma di ispezioni e lavori in galleria è in corso di completamento in Liguria (che ospita il 25% delle gallerie europee) e su tutta la rete nazionale (che ospita il 50% delle gallerie europee).

I controlli

In particolare, sono stati completati i controlli nei tratti che non consentivano scambi di carreggiata. Pertanto, non potranno più verificarsi improvvisi prolungamenti delle chiusure notturne oltre l’orario previsto.
Entro la fine di luglio saranno eseguite le ispezioni nelle ultime 65 gallerie la cui collocazione garantirà sempre la circolazione in entrambi i sensi di marcia. Lavori e controlli vengono effettuati dalla task force di 1200 tecnici, in modalità continuativa 24 ore su 24, mentre by-pass fissi consentono il flusso di veicoli, escludendo così la possibilità di chiusura diurna delle tratte.

Il programma – che ha visto Autostrade per l’Italia unico concessionario autostradale a livello nazionale a effettuare le ispezioni con lo smontaggio delle onduline – prevede la conclusione di tutte le attività entro luglio, senza rimandare lo smontaggio dei rivestimenti nelle rimanenti gallerie ai successivi mesi estivi, che saranno interessati da un fisiologico aumento del traffico.
Il progressivo avanzamento dei lavori consentirà di liberare via via un numero sempre maggiore di tratte dalla presenza di cantieri e garantirà entro fine mese la riapertura a due corsie di gran parte della rete ligure.

Sta dunque arrivando a conclusione il rilevante piano di controlli e lavori effettuato sulla Liguria e su tutta la rete autostradale nazionale e che ha riguardato circa il 50% del totale di gallerie presenti in Europa, con un numero eccezionale di uomini, mezzi e di controlli effettuati.

Le gallerie riaperte al traffico

Ecco il dettaglio delle 25 gallerie riaperte al traffico negli scorsi giorni a seguito della conclusione degli interventi di manutenzione:
A12: Colle Pianetti Est, Ri Basso est, Monte Sperone Est, Della Maddalena Ovest, S. Agostino 2 Ovest, San Bartolomeo Ovest, Ciapon Ovest, S. Agostino 1 Ovest, Veilino Est, Camaldoli E t, S. Pantaleo
A10 Ranco Ovest, Borgonuovo Ovest, Terralba Ovest, Maxetti Ovest
A26 Campiglia Sud, Poggio Sud, Asino Morto Sud, Monacchi Sud, Casa della Volpe Sud, Anzema Nord,
A7 Garbo Nord, Fondega Sud, Zella Nord, Monte Galletto Nord
E’ prevista entro domani, sabato 18 luglio, la riapertura di ulteriori tre gallerie. Monte Castelletti Est in A12, Monreale Nord in A7, Ri Basso Ovest in A12, mentre le ultime 11 riapriranno nei giorni successivi e comunque entro la fine del mese.

CONDIVIDI