#Regionali2020, Pastorino presenta i candidati di Linea Condivisa

Genova – Questa mattina, al Mentelocale di Palazzo Rosso, Linea Condivisa ha presentato la lista per le prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre.

«Linea Condivisa si presenta in tutti e 4 i collegi della Liguria: 30 candidati in totale, di cui 16 donne e 14 uomini. Questo il primo risultato importante di una lista che dimostra attenzione nei confronti della rappresentanza territoriale, ma anche della rappresentanza sociale – dichiara il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino, candidato capolista nel collegio di Genova -. Una lista che guarda alle nuove professioni, ma al tempo stesso non dimentica chi oggi è occupato nelle attività produttive tradizionali, come l’industria, chi lavora nella sanità pubblica, chi da anni è impegnato in battaglie giuridiche per la tutela dell’ambiente o dei diritti. Una lista che riconosce il valore anche degli insegnanti, che dovranno affrontare la riapertura delle scuole a settembre in una condizione di difficoltà inedita».

«Per riassumere: Linea Condivisa sarà rappresentata da chi crede in una programmazione e pianificazione territoriale di segno diverso, rispetto a quello che ha contraddistinto gli anni della giunta Toti. Un gruppo composito: donne e uomini provenienti sia dalle realtà civiche, sia da esperienze politiche della sinistra. Per noi la migliore espressione di una regione che vuole liberarsi dal giogo del centrodestra di Toti; e che sceglie con attenzione la propria rappresentanza elettorale, mettendo in campo persone capaci di costruire un progetto politico di grande valore».

«Parlando della sua lista, il candidato presidente Ferruccio Sansa ha detto che è composta da “persone libere”. Linea Condivisa ha seguito lo stesso principio. Ma abbiamo considerato ugualmente il criterio delle competenze, l’appartenenza sociale, il contesto territoriale di ciascun candidato – spiega Pastorino -.Perché Linea Condivisa è un progetto politico, sociale e culturale che ambisce ad andare oltre l’appuntamento elettorale, per continuare a costruire un percorso per il futuro».

«La lista elettorale di Linea Condivisa rappresenta la prosecuzione naturale dei nostri 5 anni di lavoro in Consiglio Regionale. Prima con il sottoscritto, e poi insieme al collega Francesco Battistini. Siamo stati il vero fulcro dell’opposizione alla giunta Toti: seppure soltanto in 2, abbiamo attuato un’opposizione forte, spesso trascinando le altre forze di minoranza sulle nostre idee e sui nostri progetti –conclude Pastorino -. La nostra lista è anche eredità di quell’esperienza istituzionale. E oggi siamo capaci di avere una visione chiara, che non guarda soltanto ai problemi da risolvere nei prossimi 1 o 2 anni, ma che comprende lo sviluppo complessivo della Liguria nei prossimi 3 decenni».

CONDIVIDI