Vigili del Fuoco senza personale, a rischio i servizi nel porto di Genova. Parte la denuncia di USB al Prefetto

Genova – USB Vigili del Fuoco denuncia una situazione gravissima che si è verificata a Genova. A causa della carenza di personale, infatti, il distaccamento nautico di Multedo oggi è rimasto chiuso. Una squadra di mare essenziale per la sicurezza della popolazione genovese in quanto rientra nel piano di intervento all’interno dell’Area del Porto Petroli. Un terminal che si estende su una superficie di circa 124.000 metri quadrati e dispone di una banchina dedicata ai prodotti chimici più di quattro pontili per la movimentazione di prodotti petroliferi.
Dati questi che inquadrano da subito l’importanza della presenza costante della squadra di mare collocata all’interno dell’area che in caso di criticità può intervenire tempestivamente. In questo scenario si aggiunge l’ormai consolidata precarietà del distaccamento nautico di Savona che è perennemente chiuso.
Di più: la squadra di stanza a Multedo interviene anche sull’area dell’aeroporto Cristoforo Colombo che è rimasto scoperto.

Chiuso anche il distaccamento di Calata Gadda dove in due sono risultati positivi al Covid-19. Ora per i colleghi si attendono i referti dei tamponi ma occorrono almeno 10 giorni e dunque il sistema di soccorso rischia il default.

Per questo oggi una delegazione di USB ha incontrato il Prefetto di Genova, Carmen Perrotta.

fp

CONDIVIDI