Napoli, arrestata “La banda degli onesti” e sequestrati euro falsi per 1 milione di euro

Napoli – Un sequestro di euro falsi fa tornare alla mente  un vecchio film di Totò e Peppino nel ruolo di tipografi. Anche se qui c’è poco da ridere. Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli, i Finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma e del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli hanno tratto in arresto in flagranza 4 persone per i reati di produzione e commercializzazione di banconote contraffatte.

I falsari sono stati sorpresi e tratti in arresto mentre erano intenti a stampare e confezionare le banconote della nuova serie “Europa”, pronte per essere  immesse nel circuito legale.

All’interno dell’opificio, ricavato in un appartamento nella zona Est di Napoli, sono state rinvenute oltre 68.000 banconote contraffatte, di pregevole fattura, di vari tagli per un valore nominale complessivo di oltre 1 milione di euro. In particolare, tra le banconote sequestrate, oltre a quelle del valore di 20, 50, 100 e 200 euro, sono stati rinvenuti anche numerosi biglietti da 5 euro, un taglio inusuale, ma molto insidioso per i cittadini proprio in ragione dell’importo poco rilevante.

CONDIVIDI