Ecco la nuova Giunta targata Toti: Forza Italia a bocca asciutta, nessun assessore alla Sanità

Una Giunta in continuità con la precedente, ma senza Assessore alla Sanità

Genova – Dopo due settimane di trattative è arrivata la nuova Giunta regionale che governerà, nel segno della continuità, la Liguria. Tre assessori per il movimento del Presidente “Cambiamo!”, due per la Lega e due per Fratelli d’Italia. Forza Italia si consola con il segretario della presidenza del Consiglio.

Confermato e quindi promosso lo spezzino Giacomo Giampedrone, che ottiene di nuovo la delega alla Protezione Civile. Lo stesso vale per Ilaria Cavo, che continuerà il lavoro iniziato nell’ambito della scuola e della formazione professionale, e per Marco Scajola che si tiene strette le deleghe a Demanio e urbanistica.

Tra le novità c’è Andrea Benveduti alla vice presidenza, al posto che era di Sonia Viale, ma con delega allo Sviluppo economico, portualità, industria e commercio.
E poi il leghista Alessandro Piana che si occuperà di agricoltura caccia e pesca, Simona Ferro, neo eletta nelle file di Fratelli d’Italia, che oltre al personale avrà anche due nuove deleghe dedicate ai bambini e agli animali. Gianni Berrino riconfermato per Trasporti, lavoro e turismo.

Bilancio e sanità rimarranno nelle mani del Presidente mentre Angelo Vaccarezza, che sperava di poter essere il nuovo assessore alla Sanità, sarà il coordinatore ligure di “Cambiamo!”.

Claudio Muzio, è stato indicato come Segretario d’Aula.

“L’accordo politico è equilibrato che lascerà qualcuno soddisfatto qualcuno meno, ma tutti potranno ritenersi parte di questo progetto. È una giunta in continuità con la precedente e anche con il risultato elettorale. Molti assessori sono stati premiati e così per i consiglieri”. Queste le dichiarazioni del Presidente Giovanni Toti prima di leggere, in diretta social, la lista degli assessori.

fp

CONDIVIDI