Reddito di Cittadinanza: denunciati imprenditori e lavoratori in nero

Genova – I finanzieri di Busalla, hanno individuato nei giorni scorsi cinque soggetti illegittimamente beneficiari di reddito di cittadinanza per un valore di 32 mila euro.

Le indagini hanno portato alla luce condotte illecite sia da parte di lavoratori “in nero” sia da imprenditori sconosciuti al fisco. In alcuni casi, i percettori erano anche proprietari di svariati immobili e locali commerciali non dicharati.

A tradire gli imprenditori sono stati soprattutto i bonifici confluiti sui conti correnti a fronte di lavori effettuati per ristrutturazioni edilizie. Tale modalità di pagamento, necessaria per l’accesso alle agevolazioni concesse dallo Stato a chi commissionava i lavori, è risultata di cruciale importanza nella ricostruzione dei redditi delle imprese.

CONDIVIDI