Ladisa Srl, la denuncia di Filcams-CGIL: “Utilizzo anomalo della cassa integrazione. Pronti allo sciopero”

L’azienda opera in appalto per il servizio di ristorazione della Polizia di Stato e a Genova conta 400 dipendenti

Genova – La Filcams Cgil è pronta a proclamare lo sciopero per il personale di Ladisa Srl, l’azienda che opera in appalto per il servizio di ristorazione della Polizia di Stato.
In particolare, il sindacato in una nota stampa denuncia un utilizzo anomalo della cassa integrazione, uno spostamento di personale su altri appalti che potrebbe ripercuotersi negativamente a livello occupazionale in caso di eventuale cambio appalto, e un comportamento antisindacale da parte della Ladisa per le modalità con cui mette in atto unilateralmente scelte aziendali che invece andrebbero discusse al tavolo con i rappresentanti dei lavoratori. La ditta in questione è attiva su tutto il territorio nazionale e conta 4 mila dipendenti di cui circa 400 a Genova.

Per martedì 10 novembre la Prefettura di Genova, come previsto dalle norme che regolano i servizi pubblici essenziali, ha convocato l’incontro fra le parti. Nella riunione la Filcams chiederà all’azienda un passo indietro rispetto agli ordini di servizio emessi per trasferire il personale su altri appalti e garanzie in merito al miglioramento delle condizioni di lavoro del personale. “In caso contrario sarà sciopero”, conclude la nota annunciando battaglia.

CONDIVIDI