Traffico di droga internazionale: confisca da 1 milione di euro per il narcos lombardo

Nel 2019 Marco Bernini è stato condannato a 16 anni di carcere dal tribunale di Bologna

Bologna – La Sezione Operativa della DIA di Bologna, coadiuvata dai Centri Operativi di Milano e di Brescia, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Milano-Sezione Misure di Prevenzione, su proposta del Direttore della DIA, ha confiscato beni mobili e immobili, per un valore di 1,1 milioni di euro, a Marco Bernini, narcotrafficante residente in provincia di Bergamo, ma domiciliato a Monza-Brianza.

Il provvedimento ha riguardato 6 immobili, tra fabbricati e terreni, nelle province di Milano, Monza e Bergamo, un automezzo, e diversi rapporti bancari.

Nel giugno 2019,  Bernini è stato condannato dal Tribunale di Bologna a 16 anni di reclusione, nell’ambito dell’operazione “Double Game”, coordinata dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia, quale capo di una banda di narcotrafficanti che nel 2014 aveva importato in Italia, mediante l’utilizzo di imbarcazioni appositamente modificate, oltre tre tonnellate di hashish dal Marocco.

CONDIVIDI