Sampierdarena: disoccupato e mantenuto da 7 anni si becca una denuncia per maltrattamenti in famiglia

Ieri, dopo che il compagno l’ha picchiata con l’aspirapolvere, la donna ha finalmente trovato il coraggio per denunciarlo

Genova – Disoccupato e spesso alterato dall’alcol, ha picchiato la compagna per sette anni, isolandola dai familiari e pretendendo di essere mantenuto e servito.
Ieri pomeriggio, però, dopo l’ennesimo episodio di violenza la donna ha deciso di denunciare tutto alla polizia.

La realtà dei fatti è emersa piano piano dalle parole della vittima in lacrime. Una donna impaurita e quasi privata della sua personalità, che dal 2013, dopo aver conosciuto il compagno 39enne su un social e averlo accolto a casa sua, stava vivendo un inferno dove ogni pretesto era buono per litigare e spaccare i mobili.

L’uomo, allontanato da casa con una denuncia, ha avuto la faccia di confermare ai poliziotti di aver picchiato la compagna con l’aspirapolvere perché “esasperato dalle sue richieste di collaborazione nei lavori domestici”.

CONDIVIDI