Vaccine Day, per Bassetti andrebbero sbattuti fuori dal sistema sanitario i dipendenti che non si vaccinano

Il Direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino punta il dito: “Doveva essere obbligatorio per legge”

Genova – È categorico Matteo Bassetti, il Direttore della Clinica di Malattie infettive del San Martino che avrebbe voluto l’obbligatorietà della vaccinazione anti-Covid per il personale sanitario di ospedali e RSA.
E infatti stamattina, appena vaccinato, spiega al microfono dell’auditorium del CBA allestito per la stampa che secondo lui “ci voleva una legge nazionale, ma bisognava farla prima. Ormai non resta che vedere quale sarà stata la copertura alla fine di febbraio”.

Ma non si ferma qui Bassetti e anzi si augura che “a quel punto si prenderanno dei provvedimenti perché credo che in una struttura sanitaria possa entrare unicamente chi ha fatto il vaccino. Chi non lo ha fatto non è giusto che lavori nel sistema sanitario“, spiega ricordando che nel corso della pandemia “gli operatori si sono contagiati tante volte ” e  poi lancia un appello: “Dobbiamo fare in modo che tutto il sistema sanitario si vaccini, altrimenti, se anche solo una piccola parte resterò scoperta, avremo il nostro tallone d’Achille. Oggi noi siamo qui per lanciare un messaggio agli scettici”.

st

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: