Terrorismo, indagine sull’estrema destra: ventiduenne arrestato a Savona per propaganda neonazista e antisemita

Perquisizioni in corso anche a Genova, Torino, Cagliari, Forlì-Cesena, Palermo, Perugia, Bologna e Cuneo

Genova – È in corso in Liguria e in altre regioni della Penisola un’operazione antiterrorismo condotta dalla Polizia di Stato in ambienti della destra radicale contigui al terrorismo di matrice suprematista. Operazione che stamattina ha portato all’arresto di un 22enne di Savona.

L’indagato è accusato di aver costituito un’associazione con finalità di terrorismo nonché di aver svolto azione di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale aggravata dal negazionismo.

Contestualmente alla misura cautelare gli uomini dell’antiterrorismo della Polizia di Stato hanno eseguito – con il concorso della Polizia Postale e delle Comunicazioni – 12 perquisizioni delegate dal Sostituto Procuratore della Repubblica Chiara Maria Paolucci – titolare dell’indagine – nei confronti di altrettanti contatti qualificati dell’indagato che hanno interessato, oltre a Savona e Genova, le città di Torino, Cagliari, Forlì-Cesena, Palermo, Perugia, Bologna  e Cuneo.

L’attività investigativa, diretta dalla Procura della Repubblica Distrettuale di Genova, è condotta dalle DIGOS di Genova e Savona e dal Servizio per il Contrasto dell’Estremismo e del Terrorismo Interno della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione-UCIGOS.

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: