Governo Draghi, il Movimento 5 Stelle deciderà con Rousseau il 10 e 11 febbraio

È arrivato l’uomo salvifico, Si chiama Draghi.
Il Parlamento che non sa esprimere una figura in grado di prendere in mano le nostre sorti si affida, per l’ennesima volta a un personaggio esterno alle istituzioni.
Ci sono parecchi miliardi in ballo le forze politiche sono tutte interessate a partecipare alla spartizione. Ritroviamo seduti intorno al tavolo, forse che si sono prima alleate, poi divise, poi erano sovranità ma adesso diventano fili europeiste, con distinguo, senza distinguo. per certo senza un briciolo di dignità. Il Movimento 65 Stelle voterà sulla piattaforma Rousseau dalle ore 13:00 del 10 alla stessa ora dell’11 febbraio, e lo potranno fare solo gli iscritti da almeno 6 mesi.

CONDIVIDI