Gettone di presenza, la Lista Crivello risponde a Bucci: ma il Sindaco conosce il regolamento del Consiglio comunale?

Non si ferma la querelle tra il Sindaco e l’opposizione, dopo il M5S è la volta della Lista Crivello

Genova – “Ieri, con tutta la minoranza, abbiamo abbandonato la seduta del Consiglio Comunale dopo il nostro voto contrario sulla riforma dei Municipi. Mentre uscivamo, Bucci ha gridato (pratica che ama particolarmente) che sarebbe un bel gesto se i consiglieri che hanno abbandonato l’aula rinunciassero al gettone di presenza, perché si tratta di soldi pubblici. Caro Bucci, le regole prevedono che al fine della corresponsione del gettone di presenza, per effettiva partecipazione ai lavori del Consiglio Comunale, deve intendersi la partecipazione ad almeno due terzi della durata della seduta”.
Lo sottolinea in una nota la Lista Crivello che poi, con una punta di veleno, si chiede se “Bucci conosce il regolamento del consiglio comunale”, e quindi rilancia con una provocazione: “A proposito di presenze, cogliamo l’occasione per ricordare al Sindaco Bucci che, come tutti i Sindaci riceve giustamente uno stipendio, che in tutto il suo mandato, a partire dal giugno 2017 sino ad oggi, non ha mai partecipato ad una Commissione Consiliare, caso unico nella storia del Comune di Genova”.

La nota del Gruppo consiliare Lista Crivello

Le parole del Sindaco

CONDIVIDI