Roma, protesta del movimento “IoApro”, la Questura non autorizza la manifestazione

Roma – La protesta dei ristoratori prosegue senza sosta. Chi ha i locali chiusi da mesi, e diciamolo, dei dipendenti di queste attività, spera che  il Governo allenti la morsa delle restrizioni per  la riapertura dei locali dopo molti mesi di chiusure forzate.

Il  movimento “Io Apro”, che da mesi si batte contro le restrizioni imposte per il  Covid-19,  dopo la manifestazione del 6 aprile  scorso dove 10 mila hanno protestato davanti a Montecitorio incassando la promessa di “risposte entro 48 ore” che non sono mai arrivate, ha lanciato attraverso i social un’altra adunata davanti al palazzo della Camera dei Deputati con 20 mila persone.

La Questura di Roma non autorizza la manifestazione del Movimento “IoApro”

La Questura di Roma ha diramato un comunicato specificando che ” A differenza di quanto affermato e diffuso sui social, però, si segnala che, con formale provvedimento redatto dalla Questura di Roma in data 9 aprile u.s., la piazza di Montecitorio è stata formalmente vietata per la giornata di domani ai rappresentanti del movimento “IoApro”, in quanto già concessa e, quindi occupata da un’altra manifestazione regolarmente preavvisata nei giorni precedenti, che si svolgerà nella stessa fascia oraria  con la prevista partecipazione di 100 persone.

Piazza Montecitorio può ospitare  un numero massimo di 100 manifestanti

La nota della Questura prosegue specificando che ” nel rispetto delle prescrizioni attualmente in vigore in materia di contrasto alla diffusione del virus Sars Covid-19, in conformità a quanto disposto dalla normativa che, la piazza in questione può ospitare  un numero massimo di 100 manifestanti. Pertanto, al fine di non generare false informazioni circa la possibilità di accedere alla manifestazione nel numero di 20.000 persone così come annunciato sui social e per evitare i conseguenti provvedimenti si ribadisce che la manifestazione  pubblicizzata non è “autorizzata”.

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: