Vaccino anti-Covid, oggi le Regioni presenteranno al Commissario Figliuolo la proposta di somministrare la seconda dose in vacanza

E il presidente della Conferenza delle Regioni, Fedriga, pensa a “sostituire l’indice Rt con Rt ospedaliero, più affidabile”

Sale anche questa settimana l’indice di contagio del coronavirus in Italia che passa dallo 0.85 della scorsa settimana a 0.89.
È questo il valore che stanno valutando gli esperti della cabina di regia per il monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute. L’incidenza, secondo gli ultimi calcoli, sarebbe invece in discesa da 146 della settimana scorsa a 127.

Fedriga: sostituire Rt con Rt ospedaliero

“La prima cosa da superare oggi, vista anche la situazione contingente, è l’indice Rt che oggi andiamo a valutare”, ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, che lo ritiene poco affidabile e suggerisce in alternativa “un l’Rt ospedaliero” che farebbe capire meglio “se aumentano o diminuiscono le richieste di ospedalizzazione ed è un indicatore che non dà una visione distorta”.

Seconda dose in vacanza?

Poi sulla situazione vaccinazioni aggiunge che oggi ci sarà il confronto tra le Regioni e il Commissario Figliuolo “per verificare la possibilità che una persona vaccinata con la prima dose possa possa fare la seconda dose in vacanza. Stiamo lavorando ma siamo di fronte alla campagna più grande della storia dell’umanità. Molte cose si possono risolvere, altre sono molto difficili, qualche disagio può esserci”.

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: