Gioia Tauro, cocaina per 100 milioni di euro in un container diretto in Kosovo: 25 fermati, 7 in carcere

GdF Reggio Calabria: operazione antidroga internazionale, sequestrati in Kosovo oltre 400 kg di cocaina

La Guardia di Finanza di Reggio Calabria, in collaborazione con la Polizia Kosovara e con la Polizia Criminale Albanese, hanno scoperto un traffico internazionale di oltre 400 chilogrammi di cocaina all’interno di un contenitore proveniente dal Sudamerica.

La droga in un container proveniente dal Brasile

La droga è stato individuata dalle Finanza e dai  Funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Gioia Tauro attaverso la scansione di un container “in transito” proveniente dal porto di Santos (Brasile) e diretto ad una ditta con sede in Lipjan in Kosovo.

Operazione di Polizia internazionazionale

La procura di Reggio Calabria, con lo scopo di identificare i destinatari, ha disposto una consegna controllata internazionale, mediante l’emissione di una rogatoria nei confronti della Procura di Stato del Kosovo e della Procura Speciale di Albania, ed eseguita in territorio kosovaro congiuntamente alla Polizia Kosovara e la Polizia Criminale Albanese, con il coordinamento della Direzione Centrale per i Servizi Antidroga.

Sequestro per un valore di 100 milioni di euro

Gli investiìgatori che hanno condotto l’operazione antidroga,  che si è conclusa ieri sera, hanno sequestrato 400 panetti di cocaina purissima, per un totale di 400 kg, occultati in scatole che avrebbero dovuto contenere pollo. Le Polizie che hanno preso parte all’operazione hanno arrestato 25 persone 25 persone, tra operai, impiegati ed autisti dell’azienda destinataria, tra i quali 7 per traffico internazionale di stupefacenti. Il valore sul mercato delal cocaina sequestrata sarebbe stato di  oltre 100 milioni di euro.

 

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: