Corteo ex-Ilva, la Questura indaga su chi ha ferito sette poliziotti e un carabiniere

Un funzionario della Digos è stato colpito alla testa e trasportato in ospedale in codice giallo. Sono in corso gli accertamenti per individuare i responsabili

Genova – “Nella giornata odierna circa 400 lavoratori dell’EX-ILVA, unitamente a dipendenti di altre società genovesi collegate al mondo delle acciaierie, si sono nuovamente mobilitati in un corteo di protesta. Davanti al portone della Prefettura  si sono verificate tensioni quando i lavoratori hanno cercato di forzare il blocco degli agenti impiegati nel dispositivo di ordine pubblico ferendo sette operatori di Polizia”.
Lo sottolinea una nota della Questura genovese che poi precisa l’elenco dei feriti: “Un funzionario della Digos, che è stato colpito alla testa e trasportato in ospedale in codice giallo, un assistente capo della Digos, ferito ad una mano, cinque assistenti del Reparto Mobile di Genova che sono dovuti ricorrere a cure mediche per ferite e contusioni. Tra i feriti anche un Carabiniere del Battaglione Liguria impiegato nel dispositivo del servizio”.
Al momento, conclude la nota, “sono in corso accertamenti per ricostruire la dinamica dei fatti e individuare i responsabili”.

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: