Movida, rissa in Centro Storico: tre agenti della Polizia Locale feriti, un arresto e due denunce

Nella notte decine di interventi per schiamazzi nei vicoli e in tutta la città.nLa Polizia locale interviene per rissa nel centro storico

Poco prima di mezzanotte il personale della Polizia locale in servizio nel centro storico ha arrestato un maggiorenne e denunciato un minorenne e un maggiorenne. L’arrestato è finito in manette per violenza e lesioni a pubblico ufficiale ed è stato denunciato per rifiuto di declinare le generalità e oltraggio a pubblico ufficiale. Si è scagliato contro gli agenti intervenuti in via San Bernardo dove era in corso una rissa: tre quelli feriti, con 7, 5 e 3 giorni di prognosi.
Un minore, denunciato al Tribunale di competenza per rissa in concorso, è stato riaffidato alla comunità su disposizione del Magistrato.
Un terzo elemento, maggiorenne, che aveva riportato lesioni ed era sanguinante e in stato di agitazione è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale San Martino dove ha ottenuto un referto di 30 giorni. La richiesta di Tso non è stata convalidata. Verrà denunciato per rissa, lesioni ed oltraggio.

Interventi nel Centro Storico

alle ore 21:00 in piazza Raibetta per musica ad alto volume. Circa 100 persone itineranti che usavano tamburi e megafoni. Successivamente le persone si sono spostate in piazza San Giorgio dove hanno continuato a fare musica. Alle ore 00.30 sono stati segnalati in corteo in via Roma e successivamente in via Assarotti. Trattandosi di manifestazione politica è stata avvisata la Polizia di Stato per competenza della Digos.

alle ore 22.50: in via del Molo per musica ad alto volume proveniente da esercizio commerciale.

alle ore 23.20: in via della Maddalena per musica ad alto volume.

alle ore 23.20 in piazza Raibetta per musica ad alto volume.
alle 2:45 in piazza San Matteo dove si segnalavano schiamazzi.
alle 3:50 dove, all’altezza della chiesa, venivano segnalati rumori e schiamazzi. Sono stati fatti allontanare 6 persone con due cani al seguito.
alle 4:15 in via San Luca, angolo Santo Sepolcro, per schiamazzi.

alle 4:35 in piazza San Marcellino e vico dei Fregoso per evitare l’insediamento del mercatino abusivo. Alcuni soggetti si davano alla fuga abbandonando oggetti al suolo, poi conferiti nel raccoglitore dei rifiuti.
alle 5:00 in piazza dei Giustiniani per rumori e schiamazzi nella pubblica via.

È evidente che la situazione sia totalmente fuori controllo e che i provvedimenti presi dall’amministrazione siano insufficienti o mal calibrati. I disordini che abitualmente accadono nella Città Vecchia, oltre a nuocere al commercio e a chi abita nel Centro Storico, allontanano anche il turismo di qualità.

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: