Temporaneo divieto di balneazione a Priaruggia, Arpal: superato il limite di Escherichia Coli

Ma l’interdizione non è segnalata e così la gente continua a fare il bagno

Genova – Una bella giornata di agosto, una spiaggia cittadina piuttosto frequentata e i bambini che fanno il bagno. Stiamo parlando del lido di Priaruggia, quello che vedete nell’immagine inviata da un lettore. Quello che invece non si vede è che su questa spiaggia pesa un divieto di balneazione, emanato dopo le analisi effettuate da Arpal il 24 agosto ma non segnalato. E così la gente continua a fare il bagno.

Nel documento di Arpal si legge: “Si comunica l’esito sfavorevole delle analisi effettuate sul campione prelevato nel punto IT007010025021 – Spiaggia Priaruggia del Comune di Genova in data 24/08/2021″.
Il valore superato è quello relativo all’Escherichia Coli e ancora in fase di analisi c’è anche il valore relativo agli Enterococchi intestinali”.

Vista la temporaneità e l’imminenza del divieto di balneazione, forse sarebbe stato opportuno far rispettare l’ordinanza con la presenza di un agente della Polizia Locale.

 

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: