Green pass o tampone, ecco dove saranno obbligatori dal 1° settembre

Parte la “fase2” come previsto dal Governo Draghi: dal 1° settembre pass obbligatori su aerei e treni ma anche a scuola e all’università

In un periodo di proteste che spesso sono sfociate nella violenza, il Green pass, con tutti i suoi limiti, viene applicato come se fosse un salvacondotto contro il Covid. Una sorta di buoni contro cattivi che non gioverà ad alcuno ma soprattutto non servirà a rallentare il Covid. Almeno non da solo. E questo lo dicono i dati ufficiali.

Scuola

A scuola non sarà obbligatorio ma gli alunni potranno usufruire dei tamponi a prezzi calmierati fino al 30 settembre. 8 euro sotto 18 anni e 15 euro per gli altri. Devono possedere il Green Pass il personale docente e scolastico e i soggetti fragili che non possono accedere alla vaccinazione. Questi ultimi avranno il tampone gratuito. Per chi non ha green pass, dopo cinque giorni di assenza non giustificata scatterà la sospensione dal lavoro e dallo stipendio.

Università

Green Pass obbligatorio per tutti, gli studenti sprovvisti del pass potranno organizzarsi con la didattica a distanza che sarà affidata ai singoli atenei.

Trasporto pubblico

I trasporti pubblici urbani sono esclusi dall’obbligo del pass. A bordo di autobus, tram, metro, funicolari cittadine non sarà richiesta alcuna certificazione verde.  obbligatorio per i viaggi che attraversino almeno due regioni, ma non è obbligatorio per chi si sposta all’interno della stessa regione o tra regioni confinanti.

Trasporto ferroviario

Pass obbligatorio su Intercity e Alta velocità. Non richiesto per regionali e interregionali.

Aerei

Green Pass obbligatorio per tutti i voli . Sui voli nazionali sarà valido anche quello rilasciato due settimane dopo la prima vaccinazione. Per i voli internazionali  sarà valido il pass rilasciato 14 giorni dopo la seconda vaccinazione. Vale anche, in alternativa, effettuare un tampone o dare prova di essere guariti dal Covid.

Navi

Certificato obbligatorio tranne che per attraversare lo Stretto di Messina o se ci si sposta nella stessa regione. Certificato alla mano per salire a bordo di navi, traghetti e aliscafi che si muovono tra Regioni, ad eccezione di quelli che attraversano lo stretto di Messina. Se ci si sposta nella stessa Regione non serve.

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: