Messina:  dirigente medico specialista sospeso per un anno dalla professione sanitaria. intascava dai pazienti gli onorari senza versarli nelle casse dell’ospedale

Il medico effettuava l’attività intramoenia nella struttura ospedaliera di cui era dipendente, ma incassava direttamente in contanti dai pazienti

I Finanzieri di Messina, hanno portato a termine un’indagine complessa nei confronti di un noto medico e della sua attività professionale all’interno dell’ospedale.

Le indagini – coordinate da un pool di magistrati della Procura della Repubblica di Messina hanno dimostrato che il medico, dipendente dell’ospedale, effettuava visite specialistiche all’interno del suo reparto richiedendo e ricevendo, da una significativa platea di clienti, il pagamento in contanti delle relative visite specialistiche, omettendo di rilasciare qualsiasi ricevuta fiscale nonché di versare all’azienda sanitaria la percentuale dovuta.

I Finanzieri hanno anche intervistato i pazienti visitati dal medico e nella grna parte dei casi hanno dichiarato di aver pagato in contanti dagli 80 ai 150 euro a visita, senza alcuna prenotazione al CUP, e senza ricevuta. Il medico è stato sospeso dal servizio per un anno in attesa del processo.

CONDIVIDI
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: