Genova, Green pass obbligatorio per le sedute del Consiglio comunale

I cittadini potranno tornare a sedere nella tribuna per seguire i lavori

Genova – I consiglieri comunali che non hanno ancora il Green pass potranno seguire le sedute da remoto. È passato all’unanimità, con 34 voti a favore, il primo ordine del giorno fuori sacco che prevede l’obbligo ai consiglieri comunali di accede alle sedute solo se sono in possesso del Green pass.

Ecco il testo:

IL CONSIGLIO COMUNALE DI GENOVA

PREMESSO

che il Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105, in corso di conversione in legge, ha stabilito che l’accesso a numerose attività, tra cui ristoranti al chiuso, musei, teatri, piscine, palestre, centri congressi, etc. è riservato ai possessori di certificazione verde Covid-19, cosiddetto Green Pass;

che il Consiglio dei ministri in data 9 settembre 2021 ha annunciato l’estensione dell’utilizzo della certificazione verde Covid-19 ai lavoratori esterni del settore scolastico e del settore delle RSA, e l’intenzione di estenderne progressivamente l’utilizzo a tutti i lavoratori pubblici e privati;

CONSTATATO

che i provvedimenti emanati dal Presidente del Consiglio Comunale per fronteggiare l’emergenza Covid-19 hanno interdetto la partecipazione del pubblico alle sedute del Consiglio Comunale, e consentono la partecipazione ai lavori da remoto ai consiglieri che abbiano una oggettiva impossibilità a partecipare in presenza;

che altre amministrazioni comunali (p.e. Comune di Imperia) hanno regolamentato l’accesso agli uffici comunali limitandola ai possessori di certificazione verde Covid-19;

CONSIDERATO

che l’utilizzo della certificazione verde Covid-19 consente di contemperare l’esigenza di contrastare la diffusione del virus con il ritorno alle normali attività in presenza;

RITENUTO

che la regolamentazione dell’accesso all’aula del Consiglio Comunale limitandolo ai soli possessori della certificazione verde Covid-19 consente:
di tutelare la salute dei consiglieri comunali e dei componenti della giunta, cui non sarebbe comunque preclusa la partecipazione ai lavori da remoto nel caso siano sprovvisti di Green Pass;
di tutelare la salute del personale dipendente del Comune di Genova;
di riaprire pur in numero limitato l’aula del Consiglio alla partecipazione del pubblico.

IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

ad avviare un confronto con il Presidente del Consiglio comunale affinché, sentita la Conferenza Capigruppo, esaminata la normativa nazionale di imminente pubblicazione, quest’ultimo, secondo le prerogative stabilite dal regolamento del Consiglio comunale, dia seguito in tempi celeri agli adempimenti ivi previsti per la regolamentazione delle procedure di ingresso e di permanenza nell’aula del Consiglio comunale per il Sindaco, i Consiglieri, gli Assessori e tutto il personale applicato all’interno, nonché per il pubblico ove previsto dalla citata normativa d’urgenza.

 

 

 

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: