Cambio al vertice del Comando Militare Esercito Liguria: Genova saluta il Colonnello del Morandi

Genova – Nel corso della cerimonia militare presieduta dal Generale di Divisione Massimo Biagini che si è svolta stamattina nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, il Colonnello Gianfranco Francescon ha ceduto il comando al pari grado Edmondo Dotoli, proveniente dal Comando NATO di Solbiate Olona.

Ai suoi collaboratori, il Comandante Francescon ha rivolto parole di ringraziamento per la professionalità e l’efficienza dimostrate in tutti gli impegni istituzionali che hanno coinvolto gli uomini e le donne del Comando Militare dell’Esercito “Liguria” durante i suoi quasi 7 anni di comando.

Nel suo discorso, ha poi sottolineato anche l’eccezionale rapporto di collaborazione creato con le Istituzioni locali ad ogni livello, emerso in particolare durante le importanti attività operative che hanno visto l’Esercito in prima linea a favore dei cittadini del territorio ligure. Tra queste la demolizione delle pile 10 e 11 del moncone di Ponte Morandi avvenuta il 28 giugno 2019, l’intervento per il ripristino d’emergenza della viabilità su Portofino e l’impegno quotidiano dei militari impiegati nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, a Genova e a Ventimiglia.


Gianfranco Francescon con Egle Possetti

Per la sua costante presenza nei tempi difficili del crollo e per la vicinanza dimostrata nei confronti dei parenti delle vittime, Francescon lo potremmo definire il “Colonnello del Morandi”. E infatti lui stesso ricorda: “Ho presente l’incredibile tragedia del crollo del ponte sul torrente Polcevera e la sofferenza e lo strazio delle 43 innocenti vittime. Ringrazio per essere qui oggi con noi, e li ringrazio per avermi dato questo privilegio, la signora Egle Possetti, la famiglia Altadonna e la signora Paola Vicini. Fin da quel 14 agosto ho visto da vicino il vostro dolore e ben compreso le vostre richieste di non ridurre a un mero atto dovuto le cerimonie di ricordo dei vostri cari. Abbiamo imparato tutti il numero  delle vittime, ma forse varrebbe la pena di riflettere sul fatto che, in pochi istanti, un maledetto crollo, si è portato via 1.553 anni di vita vissuta”.

Gianfranco Francescon, Comandante uscente CME Liguria

Edmondo Notoli, nuovo Comandante CME Liguria

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: