Processo sul crollo del Morandi: terminata l’udienza sulla ricusazione del Gup Faggioni

I giudici della Corte d’Appello di Genova si sono riservati di decidere nelle prossime ore

Genova – I giudici della corte d’appello di Genova si sono riservati di decidere sull’istanza di ricusazione del Gup, Paola Faggioni, avanzata dai legali di Giovanni Castellucci e di altri cinque imputati dell’inchiesta sul crollo di ponte Morandi.
Questa la scelta presa in udienza, appena terminata.

Gli avvocati avevano chiesto la ricusazione perchè, secondo loro, il giudice si sarebbe già espressa su un procedimento parallelo, quello che riguarda l’inchiesta delle barriere fonoassorbenti e che vede tra gli indagati molti degli inquisiti coinvolti anche nell’inchiesta sul crollo del viadotto. Per questo, secondo i legali di Autostrade, la Faggioni sarebbe incompatibile con l’udienza preliminare.
Il sostituto procuratore generale Alessandro Bogliolo, invece, aveva dato parere negativo dicendo che non era stato violato il principio di imparzialità del giudice.
La parola definitiva arriverà nelle prossime ore.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta