Sequestro da 100 milioni nel messinese, coinvolto l’imprenditore Giuseppe Busacca

Gli interessi della mafia nelle case per anziani

Messina – Un impero, quello di Giuseppe Busacca, costruito nell’ambito delle cooperative di assistenza per  anziani e disabili. Sembrerebbe che l’imprenditore messinese abbia reinvestito i proventi del clan mafioso di Barcellona Pozzo di Gotto. Il valore del sequestro è di circa 100milioni di euro e comprende cooperative, aziende agricolo-faunistiche, locali pubblici, hotel e ville e denaro, anche all’estero.

Una spallata alla mafia

Immediato il commento di Nicola Morra, Presidente della commissione antimafia: “Questa mattina e’ stato inflitto un nuovo ed importante colpo alla mafia, grazie all’operazione della Polizia di Stato e della procura della Repubblica di Messina. Sono stati sequestrati beni per un valore di circa 100 milioni di euro”. Quello odierno e’ il risultato del brillante lavoro condotto dalla Divisione anticrimine e dal Servizio centrale anticrimine, nel quadro di una la piu’ ampia strategia di contrasto avviata dalla Direzione centrale anticrimine”.

 

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta