Covid, circolare del Ministero: da venerdì stop alle mascherine all’aperto

L’ordinanza sarà in vigore a partire dall’11 febbraio e fino al 31 marzo 2022

Roma – Stop dall’11 febbraio all’obbligo di mascherine all’aperto. Lo prevede una circolare del ministero della Salute, secondo la quale “fermo restando quanto diversamente previsto da specifiche norme di legge o da appositi protocolli sanitari o linee guida, nei luoghi all’aperto è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli laddove si configurino assembramenti o affollamenti”.
“Le disposizioni della presente ordinanza – specifica il ministero – si applicano anche alle regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e di Bolzano”.

Resta in vigore l’obbligo di indossare la mascherina al chiuso

“Fino al 31 marzo 2022 – si precisa nell’ordinanza – è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private”.
Non hanno l’obbligo di indossare la mascherina “a)i bambini di età inferiore ai sei anni; b) le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con un disabile in modo da non poter fare uso del dispositivo; c) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva”.
L’obbligo al chiuso “non sussiste quando, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantito in modo continuativo l’isolamento da persone non conviventi. Sono fatti salvi, in ogni caso, i protocolli e le linee guida anti-contagio previsti per le attivita’ economiche, produttive, amministrative e sociali, nonche’ le linee guida per il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici o aperti al pubblico”. Le disposizioni sull’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie “sono comunque derogabili esclusivamente in applicazione di protocolli validati dal Comitato tecnico-scientifico”. Infine il documento ricorda che “l’uso del dispositivo di protezione delle vie respiratorie integra e non sostituisce le altre misure di protezione dal contagio”.
L’ordinanza, che uscirà giovedì, “produce effetti a partire dall’11 febbraio 2022 e fino al 31 marzo 2022”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta