Inchiesta Open, Renzi all’attacco della stampa: “Ha ceduto il ruolo di guardiano della democrazia”

Il fondatore di Italia Viva adesso in Senato

Roma – “Noi difendiamo la libertà dell’informazione, ma non può vederci silenziosi davanti a una velina del procura che vale di più di una sentenza della Cassazione. Non è pensabile che notizie prive di rilevanza penale vengano pubblicate in prima pagina. Se la stampa cede il ruolo di guardiano democratico il populismo vince anche per la mancanza di responsabilità da parte della stampa”.
Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, intervenendo al Senato sul conflitto di attribuzione contro i magistrati fiorentini per il caso della Fondazione Open. Il riferimento è alla pubblicazione del suo estratto conto sul Fatto Quotidiano, documento che non era oggetto di indagine.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta