Ucraina: Zelensky a Michel, momento cruciale per l’adesione all’Ue

Polonia e Lituania sosterranno Kiev nel raggiungimento di questo obiettivo

“È un momento cruciale per chiudere una volta per tutte la lunga discussione e decidere sull’adesione dell’Ucraina all’Unuione europea”.
Lo scrive il presidente ucraino Volodomyr Zelensky sul suo profilo Twitter mentre riferisce di aver parlato con il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, di “ulteriore assistenza efficace e dell’eroica lotta degli ucraini per il loro futuro libero”.

E il desiderio di candidare Kiev per l’ingresso nell’Unione non è cosa di oggi.
In una dichiarazione congiunta, firmata dopo l’attacco militare di Putin, dai presidenti di Polonia, Andrzej Duda, di Lituania, Gitanas Nauseda, oltre allo stesso Zelensky, viene ribadito che, “visti i notevoli progressi nell’attuazione dell’Accordo di associazione, delle riforme interne e delle sfide alla sicurezza, l’Ucraina merita lo status di candidato” all’adesione all’Ue. Polonia e Lituania sosterranno Kiev nel raggiungimento di questo obiettivo”.

A oggi la lista dei Paesi candidati a entrare nell’Ue conta Albania, Macedonia del Nord, Montenegro, Serbia e Turchia.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta