Pnrr, via libera della Commissione Ue alla prima rata da 21 miliardi di euro

Adesso serve l’ok del Comitato economico e finanziario. Il trasferimento vero e proprio degli importi arriverà entro la prima metà di aprile

Roma – Via libera della Commissione europea alla prima rata di finanziamenti per l’Italia nell’ambito del Piano Next Generation EU. E si parla 21 miliardi di euro di cui 10 a fondo perduto.
Il trasferimento vero e proprio degli importi arriverà entro la prima metà di aprile, dopo che il Comitato economico e finanziario avrà dato il suo benestare.

Bruxelles, dunque, ha adottato una valutazione preliminare positiva della richiesta avanzata da Roma a fine dicembre, certificando il raggiungimento dei 51 obiettivi previsti nel Pnrr per il 2021.

Oggi insieme all’Italia ha ottenuto il nulla osta anche la Grecia e prima di noi la Spagna. La Francia, altro paese ad aver fatto richiesta, è ancora in attesa del pronunciamento.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta