L’avvertimento di Mosca: ospitare i caccia di Kiev negli aeroporti europei equivale a entrare in guerra

Il portavoce del ministero della Difesa russo: “Abbiamo informazioni affidabili su aerei da combattimento ucraini che hanno volato in Romania e in altri Paesi di confine”

Mosca – L’utilizzo di aeroporti di altri Paesi da parte dell’Aeronautica ucraina sarà considerato come l’ingresso di queste nazioni ospitanti nel conflitto.
L’avvertimento è arrivato dal portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov. “Abbiamo informazioni affidabili su aerei da combattimento ucraini che hanno precedentemente volato in Romania e in altri Paesi di confine”, ha riferito Konashenkov. “Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che l’uso della rete di aeroporti di questi Paesi per basare l’aviazione militare ucraina con un successivo utilizzo contro le Forze armate russe puo’ essere considerato come coinvolgimento di questi Stati nel conflitto armato”, ha affermato il portavoce.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta