Guerra in Ucraina, Gentiloni all’Ecofin: oltre alle sanzioni a Mosca serve armare Kiev

Queste le dichiarazioni del commissario Ue per l’Economia, stamattina al meeting del Consiglio “Economia e finanza”

Bruxelles – “C’è sempre il rischio di bypassare le sanzioni ma l’economia russa è molto colpita, il commercio molto diminuito, dunque le sanzioni agiscono. Questo non cambia però il corso della guerra dall’oggi al domani”.
Lo ha dichiarato il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni, al suo arrivo all’Ecofin, il Consiglio economia e finanze dell’Unione europea.
“Continueremo” sulla strada delle sanzioni, “saremo uniti”, ma “dobbiamo dare sostegno all’Ucraina, dando loro armi per difendersi, perchè le sanzioni da sole non cambiano il corso della guerra”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta