Luciano Canfora: “Giorgia Meloni, neonazista nell’animo”

Gambino, consigliere di FdI: “Mai più al Ducale per la Storia in piazza”

Bari – Durante un incontro con i ragazzi del Liceo Fermi di Bari sul tema della conflitto tra Russia e Ucraina, il professor Luciano Canfora ha definito Giorgia Meloni “neonazista nell’animo”.
Oggi, la dirigente scolastica del liceo scientifico Giovanna Griseta, in una nota dell’Istituto “prende ufficialmente e totalmente le distanze dalle affermazioni che il prof. Luciano Canfora” ha espresso ieri “nei confronti dell’onorevole Giorgia Meloni nel corso di una giornata di studio organizzata dall’istituto per approfondire la complessità della questione del conflitto russo-ucraino”.

Canfora ha definito Giorgia Meloni una “neonazista nell’animo” e parlando di come la stampa riferisce sul conflitto russo-ucraino ha  dichiarato che è “come un coro fatuo che all’unisono ulula e canta”.

La dirigente scolastica, in una nota, afferma che Canfora era stato invitato con altri relatori del convegno a fornire contributi di “carattere geopolitico, giuridico-internazionalistico e documentaristico, così da presentare un quadro indagativo composito e multidisciplinare” sulla guerra in atto.

Il Liceo Fermi di Bari si dissocia

“Pertanto – conclude la nota – qualsiasi altra asserzione di ordine squisitamente politico, ideologico e personale, per di più avulsa dal contesto oggetto di studio, è esclusivamente da ricondurre alla responsabilità del docente ed è da considerarsi completamente estranea alla dimensione formativa approntata per l’occasione dalla scuola”.

CONDIVIDI
fivedabliu.it - testata digitale di notizie, cronaca e libera informazione - icona

Redazione del quotidiano digitale di libera informazione, cronaca e notizie in diretta